Caccia al Tesoro nel Centro Storico di Napoli

Parteciperemo all’iniziativa della Grande Caccia al Tesoro Cittadina con i nostri ragazzi del Centro LET Le ali per crescere (Servizio Laboratori di Educativa Territoriale)!

Cos’è

Una caccia al tesoro in centro città per visitarla e osservarne con cura i dettagli alla scoperta degli spazi di gioco da utilizzare. Un gioco interattivo che porterà a guardare la città con altri occhi, curiosi e attenti. Le squadre si sfideranno a suon di fotografie…vincerà chi sarà più attento e compatto con la sua squadra.

 

Come funziona

 All’evento partecipano squadre prenotate entro il 3/10/2017 ore 16:00 quattro luoghi di partenza in città

 – ore 16:30 20 luoghi da scoprire e fotografare passeggiando nel centro di Napoli ore 18:30 max consegna delle prove in piazza Municipio

 – Premiazione alla presenza del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris e dell’Assessore alle politiche sociali Roberta Gaeta.

 

Come si partecipa

Ogni squadra è composta da 7/10 bambini e 2 adulti tre categorie: 5/8 anni, 8/16 anni, famiglie (età mista)

 E’ necessario l’uso di una macchina fotografica digitale/telefono cellulare

 Il modulo di adesione da consegnare compilato è sul sito www.unacittapergiocare.it oppure si richiede entro l’ 1/10/2017 unacittapergiocare@melagioco.org FB: unacittapergiocare

 Alle squadre che manderanno la scheda d’iscrizione verranno inviate tutte e indicazioni per la partecipazione al gioco e il regolamento tramite mail, in breve:

 

Il gioco: svolgimento, durata, obiettivo.

  • Al via! I gruppi riceveranno un plico con i materiali della caccia al tesoro: un foglio con foto che rappresentano dei luoghi reali della città.

  • I partecipanti dovranno passeggiare in città muovendosi in gruppo e trovare questi luoghi fidando sulla capacità di osservazione e con l’aiuto di una cartina che indica alcuni percorsi (tutti i luoghi raffigurati si trovano lungo i percorsi ma i punti precisi non sono indicati).

  • Ogni volta che un gruppo scopre un posto raffigurato in foto, dovrà fare un selfie che mostri tutti i partecipanti e il luogo stesso, a testimonianza del ritrovamento.

  • Il gioco dura 120 minuti. Entro questo tempo bisognerà presentarsi al punto di ritrovo: Piazza del Municipio

  • Vincerà il gruppo che nella sua categoria ha fatto più foto valide. A parità vincerà il gruppo che si è presentato prima al punto di ritrovo.

Riprendono le attività del Centro Le ali per crescere

Laboratorio di Educativa Territoriale – San Carlo all’Arena

Dopo le riposate e meritate vacanze si riparte!
Ci vediamo:
mercoledì 06 settembre dalle ore 16.00 alle ore 19.00 in sede per la festa del CIAO;
giovedì 07 settembre dalle ore 9.30 alle ore 17.30 per andare al mare a Bacoli;
venerdì 08 settembre dalle ore 10.00 alle ore 17.00 per Giochi senza Quartiere (Parco Quartieri Spagnoli).
Per maggiori info contattate gli operatori referenti dei gruppi.
Vi aspettiamo tutti

LET’S KARMA protagonisti del divenire

Servizio Laboratori di educativa territoriale Le ali per crescere – Municipalità 3 San Carlo all’Arena

 

Il Tema Formativo della nostra Estate Ragazzi 2017 è centrato sul rendere i ragazzi responsabili delle loro azioni, non privandoli per niente del libero arbitrio, ma ritenerli protagonisti del loro divenire.

I bambini e i ragazzi faranno davvero “esperienza” e diventeranno protagonisti del proprio “progettarsi” come persone.

Il tema è stato così declinato:

  1. Il positivo presente in ciascun bambino/ragazzo.

È importante conoscere e fare memoria del positivo che caratterizza ogni persona. Riconoscere e fare affidamento sulle proprie qualità e capacità è essenziale per la crescita umana di ciascuno, poiché rinsalda la fiducia in se stessi e negli altri e apre al riconoscimento dei doni ricevuti.

  1. La tenacia.

Ogni cammino di crescita richiede determinazione e forza, la capacità di sopportare la fatica per far fronte agli ostacoli.

  1. Multiculturalità: ricchezza da dare e da ricevere.

Nel cammino della vita l’incontro e il rispetto degli altri e delle varie culture sono decisivi. Non sono scelte tra le altre: sono piuttosto dei passi fondamentali per diventare persone autentiche.
La multiculturalità non è perciò rinuncia alla propria identità, ma consapevolezza profonda della propria e altrui “povertà” e, allo stesso tempo, della propria e altrui “ricchezza”.

  1. Il nuovo che nasce.

Apertura al progetto di vita.

Le attività proposte sono:

  • Lettura creativa

  • Il sentiero delle emozioni

  • Giochi senza Quartieri

  • Yoga

  • Kultur’s Karma

  • Laboratorio artistico/manuale

  • Muoviamoci insieme

  • Sport’s Karma

  • Balneazione marina

  • Soggiorno residenziale

info  Salvatore Antuoni 3922656825

Programma di partecipazione dei genitori – APRILE/GIUGNO 2017

Servizio Laboratori di educativa territoriale – Municipalità 3 – San Carlo all’Arena

Si rappresenta la particolare importanza di creare uno spazio di incontro con le famiglie perchè possano  collaborare  e  trovare  sostegno  alla  propria  azione  educativa.  

Il  rapporto  con  le famiglie da un lato rappresenta una chiave di lettura per capire e conoscere meglio i ragazzi, dall’altro  permette  di  elaborare  proposte  mirate  e  di  collaborare  insieme  nell’intervento educativo per un confronto sulle attività proposte, in termini di condivisione degli obiettivi e valutazione dei risultati.  

In relazione alle famiglie, il Centro di Educativa Territoriale può porsi come  soggetto/luogo/spazio di confronto fra genitori e figli, stimolando i primi ad assumere un ruolo attivo nella crescita educativa dei ragazzi.

Attività proposte:

PERCORSO FORMATIVO: tale percorso promuove lo spirito di amicizia tra le persone al fine di creare una “famiglia di famiglie” capace di essere presente nelle gioie e nelle difficoltà che accompagnano la vita di ogni giorno. Si prevede l’organizzazione di incontri di informazione e di sensibilizzazione rivolti ai genitori attraverso gruppi di confronto e di dibattito su tematiche diverse. 

Tali attività saranno dirette a: promuovere un contesto familiare attento ai bisogni dei bambini/ragazzi; fornire sostegno ai genitori nel loro lavoro di cura e di educazione dei figli; favorire momenti di incontro-confronto tra genitori per condividere modelli e stili educativi efficaci; affrontare l’incontro con la diversità come ricchezza e risorsa, la ricerca delle proprie radici, le problematiche dell’infanzia e dell’adolescenza, la scuola e l’intercultura.

Gli obiettivi sono quelli di: promuovere nei genitori delle competenze utili per gestire una comunicazione chiara e diretta in famiglia volta all’ascolto profondo dei bisogni del bambino/ragazzo, promuovere una condivisione del ruolo educativo tra i genitori, sostenere i genitori nella trasmissione ai loro figli di valori come il rispetto, l’autonomia, l’autostima e il rispetto delle regole.

Educatori responsabili: il percorso sarà condotto dai due educatori psicologi (Boffo e de Angelis)

Tempi: una volta al mese e precisamente dalle ore 17.30 alle ore 19.00 dei giorni 28 aprile, 26 maggio e 23 giugno.

PERCORSI LABORATORIALI: il laboratorio è rivolto alle mamme e papà dei ragazzi e dei bambini. L’obiettivo del laboratorio è quello di favorire lo scambio e la condivisione di esperienze tra genitori creando così un buon clima di gruppo.

Le mamme del gruppo Calimero e le mamme del gruppo Aquilotti saranno invitate a partecipare e proporre delle attività manipolative.

Tale attività sarà svolta dalle ore 17.30 alle ore 19.00:

  • gruppo Calimero (6-8 anni): 12 aprile10 maggio e 14 giugno.

  • gruppo Aquilotti (9-11 anni): 05 aprile, 03 maggio e 14 giugno.

Le attività verranno svolte nella sede sita in Napoli alla via Sant’Antonio a Capodimonte n.46 (I.C. “Cavour-Novaro”)